Harmonies and Words

in the Pool of Time

  • Tutti soffrono all’idea di scomparire non visti e non uditi in un universo indifferente, e per questo vogliono, finché sono in tempo, trasformare se stessi nel proprio universo di parole. Milan Kundera

    Siamo ciò che siamo perché è quello che meritiamo di essere.
  • luglio: 2008
    L M M G V S D
    « Giu   Set »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Meta

  • Annunci

Archive for luglio 2008

Filosofie

Posted by mnemosineeorfeo su luglio 21, 2008

Filosofia alta

[…] ce n’è abbastanza per considerare il tempo una delle entità più problematiche che esistano, difficile anche solo da definire, come testimonia la candida confessione di Sant’Agostino:

Che cos’è quindi
il tempo?

Se nessuno me lo chiede,
lo so;

se dovessi spiegarlo
a chi me lo chiede,

non lo so più.

Confessioni XI, 13, 14

Un’affermazione che esprime il disagio che ciascuno di noi prova quando si sofferma a considerare in profondità la natura del tempo.

Edoardo Boncinelli
Tempo della cose, tempo della vita, tempo dell’anima

Filosofia spicciola

Annunci

Posted in Impressioni | Leave a Comment »

"to be or not to be?" Doubt-Men

Posted by mnemosineeorfeo su luglio 19, 2008


How many men,
truly devoted to a life of the mind,
can honestly say that
they have never entertained
moments of doubt?

Theodore Ziolkowski

Posted in Citazioni d'autore | Leave a Comment »

Nostalgia

Posted by mnemosineeorfeo su luglio 12, 2008

Il tempo scivola veloce
Tra le pieghe della mia vita
Lasciando che la mia anima errante
Si trasformi
Lentamente

Una nuvola scopre
Un timido raggio di luna

Il suo riflesso ha il suono
Di una chitarra lontana
Dolce
Malinconica

Sola

Dolce ricordo
Di un’aura fanciullezza
Giungi da me
Inaspettato
Eppur pungente

Riga il mio viso
una lacrima blu

Tu
tempo che fuggi via
lasci in pena l’anima mia

Febbraio 2005

Posted in Impressioni | Leave a Comment »

Non ti scordar mai di me…

Posted by mnemosineeorfeo su luglio 11, 2008

Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora più piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna a portarmi via
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellerà
E nulla sopravviverà.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è solo un piccolo particolare.

Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Forse è anche stata un po’ colpa mia
Credere fosse per l’eternità.
A volte tutto un po’ si consuma,
senza preavviso se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è solo un piccolo particolare.

Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Non ti scordar…
Non ti scordar…

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è solo un piccolo particolare.

Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,

un lieto fine era previsto e assai gradito.

Posted in MusicaLMente | Leave a Comment »