Harmonies and Words

in the Pool of Time

  • Tutti soffrono all’idea di scomparire non visti e non uditi in un universo indifferente, e per questo vogliono, finché sono in tempo, trasformare se stessi nel proprio universo di parole. Milan Kundera

    Siamo ciò che siamo perché è quello che meritiamo di essere.
  • marzo: 2009
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Meta

L’eco di Sanremo 2009

Posted by mnemosineeorfeo su marzo 3, 2009

bonolis-laurentiIl festival chiude con il boom di ascolti, tra applausi e polemiche. Dicevano fosse morto e che difficilmente sarebbe risuscitato. Paolo Bonolis ha invece fatto miracoli. Lui, il conduttore, ha confermato la sua professionalità e versatilità riportando al centro della manifestazione la sportività della gara canora, tra gli artisti che hanno accettato la sfida di mettersi in gioco, tra polemiche, vallette, fischi e applausi. Marco Carta vince nella categoria “Artisti” con “La forza mia”, la simpaticissima Arisa nella categoria “Nuove proposte” con “Sincerità”.

La cinquantanovesima edizione del Festival di Sanremo è stata premiata dagli ascolti. Bonolis, conduttore e direttore artistico della manifestazione, ha subito chiarito che protagonista assoluta sarebbe stata la musica. E ogni promessa, per Bonolis, è debito. La prima novità di quest’anno è stata quella di cambiare squadra ogni sera. Una scelta vincente. L’altra, quella di eliminare il dopo-festival, il classico salotto dove artisti e critici avrebbero avuto la possibilità di scambiare idee e opinioni sulle canzoni e sulle esibizioni. Ma meglio così, perché non si ha avuto l’impressione che l’appuntamento con il festival della canzone sarebbe durato all’infinito.

Il festival era cominciato qualche mese fa con le polemiche sorte a seguito della diffusione del titolo della canzone di Povia, “Luca era gay”, che aveva suscitato le ire dell’Arcigay e delle associazioni che hanno letto nel titolo una provocazione pericolosa e omofobica.

Sarà stata per la melodia orecchiabile della canzone, la voce strepitosa di Monia Russo, o forse il testo, che in sé non avrebbe nulla – o quasi – da essere criticato se non fosse inserito in una cornice di dichiarazioni del cantante che chiaramente alludono all’omofobia, ma “Luca era gay” arriva in finale con Marco Carta, idolo delle teenagers fan di”Amici”, e con il poco originale Sal Da vinci che, dopo l’eliminazione al primo turno, era stato, con grandissima sorpresa, ripescato e reinserito nella gara. La sua canzone non convince, troppo simile alle canzonette di Gigi D’Alessio che, non a caso, firmava musica e testo, assolutamente privi di originalità.

Ma il festival di Bonolis, tra superospiti (Benigni è stato strepitoso, la PFM ha letteralmente “incendiato” il teatro), conigliette di Playboy, bellissimi valletti e la straordinaria simpatia di Luca Laurenti, a volte surreale ma sempre divertentissimo, ha regalato anche molte emozioni grazie alle canzoni di artisti come Patty Pravo, i Gemelli Diversi, Alexia e Mario Lavezzi, e di giovani proposte come Simona Molinari e Malika Ayane.

Di atmosfere mitiche con riferimenti operistici (“Là ci darem la mano”, dal “Don Giovanni” di Mozart) è la canzone di Patty Pravo, “E io verrò un giorno là”, che con il tema dell’amore oltre i confini del tempo e dello spazio allude al mito di Orfeo ed Euridice, struggente, malinconico, tragico, presentato con un ottimo arrangiamento e la particolarissima voce di un’icona della musica italiana.

I Gemelli Diversi con “Vivi per miracolo” hanno lanciato un grido di aiuto, con una canzone ben ritmata, con un arrangiamento fresco e un ritornello d’effetto.

Marco Masini con “L’Italia” ha voluto denunciare i mali del nostro paese con una canzone-denuncia dura quanto vera che, per fortuna, auspica un desideratissimo cambiamento nella strofa finale. Non convince però Iva Zanicchi, che ha osato un po’ troppo con una canzone di nessuno effetto.

La canzone di Pupo, Paolo Belli e Youssou’dur “L’opportunità” ha portato a Sanremo una nota positiva e un augurio che il rispetto degli altri aumenti anziché diminuire, mentre il testo della canzone di Fausto Leali che racconta il rapporto genitori figli è troppo semplice e la musica ricorda altre melodie, già sentite. Il duetto di Alexia con Mario Lavezzi con “Biancaneve” ha stupito positivamente, raccontando una storia d’amore in modo originale e nuovo, con il chiaro riferimento a una favola tradizionale, di cui si è capovolto quasi completamente il senso. Il ritornello è d’effetto, la voce di Alexia strepitosa. Peccato che la canzone non abbia raggiunto il podio a Sanremo, anche se le radio le stanno già rendendo giustizia.

Poco scalpore hanno fatto le canzoni di Dolcenera e Francesco Renga, candidati alla vittoria ancora prima di calcare il palco dell’Ariston. La canzone di Dolcenera è orecchiabile ma banale, e quella di Renga forse troppo raffinata e con un’orchestrazione troppo uguale nelle due strofe, troppo lenta per dar risalto al testo. Una romanza dolce e malinconica ma che dopo la bellissima esibizione del cantante l’ascoltatore ha già dimenticato.

Originalissima la canzone di Simona Molinari che, come Arisa, proviene da Sanremo Lab. “Egocentrica” è un inno al proprio ego smisurato, con atmosfere swing e un virtuosismo canoro che da anni non si vedeva sul palco dell’Ariston. Dolcissima la canzone di Malika Ayane, “Come foglie”, firmata dal leader dei Negramaro: il testo è poetico, suggestivo, malinconico, la musica coinvolgente e la voce della cantante fuori dai normali schemi dell’interpretazione canora. I giovani più originali come loro sono già stati premiati dalle radio in questa settimana

Un successo, dunque. Bonolis ha anche portato per la prima volta Sanremo su internet. Nella categoria “Giovani sul Web” vince Anya con “Buongiorno gente”.

Pubblicato il 02 marzo 2009 su www.ghigliottina.it

ARISA – SINCERITA’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: